acquisti on-line
News

Dati eCommerce Osservatorio B2C: fatturato degli acquisti online in aumento del 37%

Secondo l’Osservatorio eCommerce B2C realizzato dal Politecnico di Milano e di Netcomm, nel 2017 aumenteranno gli acquisti online di prodotti alimentari, che raggiungeranno quota 812 milioni di euro, in crescita del 37% rispetto al 2016.

Nel Food&Grocery sono gli operatori tradizionali (retailer e produttori) a ricoprire un ruolo dominante, con il 59% del valore delle vendite nel 2017 per chi vende alimentari sul web.

In realtà si tratta di un settore che ha poca incidenza sulle vendite on-line, incentrate perlopiù su prodotti e i servizi legati al turismo, l’informatica e l’elettronica, l’abbigliamento e l’editoria.

La carenza d’offerta in aggiunta alla ridotta copertura territoriale rappresentano il principale ostacolo allo sviluppo del food & grocery online, ma il settore degli acquisti on-line in ambito alimentare ha buoni margini di crescita nelle vendite digitali, anche grazie al rapido sviluppo del segmento legato alla consegna dei piatti pronti.

Nell’alimentare online i prodotti alimentari da supermercato sono in crescita del 57% rispetto al 2016, mentre i prodotti gastronomici e alcolici invece crescono ad un tasso inferiore alla media e perdono quota nell’incidenza all’interno del settore (nel 2017 hanno registrato un 38%, contro il 46% del 2016).

Infine il cibo pronto presenta tasso di crescita doppio rispetto a quello medio dei prodotti alimentari, con un’incidenza del segmento che passa dal 24% del 2016 al 28% del 2017.

In generale lo scorso anno gli e-shopper italiani sono stati circa 20,7 milioni il 10% in più rispetto al 2015, per un valore complessivo degli acquisti on-line che ha raggiunto i 19,6 miliardi di euro, con il mobile che pesa per un quarto del totale, grazie alle app di Amazon, eBay & C. che garantiscono un numero di acquisti più alto e scontrini medi più alti.

Il 2017 dovrebbe registrare i 23 miliardi di transazioni circa (+19% su base annua).

C’è da dire che rispetto ai dati di Casaleggio Associati c’è una bella differenza, chi avrà ragione? Inoltre consiglio di prendere questi dati sempre con la giusta attenzione in quanto spesso vengono presi a campione i big player che non rispecchiano il tessuto imprenditoriale italiano fatto principalmente da PMI.

Post correlati

Amazon pensa a un conto corrente per la Gen Z

L’ecommerce in Europa Occidentale rappresenterà il 13,9% del retail entro il 2022

Marianna Siani

Così Ebay Annunci e Marketplace affrontano la competizione dei colossi del commercio online

Lascia un commento

Accetto e dichiaro di aver letto l’Informativa Privacy

osservatorio-ecommerce-b2c-gli-acquisti-online-aumenteranno-del-37