Ecommerce, è boom: il mercato in Italia supera i 27,4 miliardi di euro

Il mercato ecommerce in Italia continua a crescere senza esclusione di colpi, a testimonianza del fatto che i consumatori sono sempre più inclini ad acquistare sul web.

Il valore degli acquisti online supera nel 2018 i 27,4 miliardi di euro, con un incremento del 16% rispetto al 2017. La crescita del mercato in valore assoluto, pari a 3,8 miliardi di euro, è la più alta di sempre.

Ecommerce in Italia nel 2018

A trainare il mercato ecommerce è il turismo, con una crescita del 6% (9,8 miliardi di euro), seguita dall’informatica e dall’elettronica di consumo che con 4,6 miliardi di euro e un tasso di crescita del 18%, si conferma il primo comparto per ciò che riguarda la vendita di prodotti online.

Gli acquisti nell’abbigliamento crescono del 20% e sfiorano i 3 miliardi di euro, non solo grazie al fashion di lusso, ma anche alla componente mass market.

Tra i settori che superano il miliardo di euro ce ne sono due contraddistinti da un ritmo di crescita elevato: arredamento e home living (1,4 miliardi, +53%) e food&grocery (1,1 miliardi, +34%).

Sono questi i numeri e le statistiche emerse dall’Osservatorio eCommerce B2c promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano e da Netcomm, presentati negli scorsi giorni nel capoluogo lombardo.

I dati scattano la fotografia di un’Italia che, specie nel 2018, ha deciso di ingranare la marcia e procedere in quinta.

Le imprese hanno finalmente accolto di buon grado le nuove tecnologie comprendendo, inoltre, che i loro clienti sono già entrati in una fase totale di digitalizzazione attraverso l’uso di strumenti tecnologici.

Un dato interessante è rappresentato dal fatto che un’alta percentuale di acquisti online viene effettuata attraverso lo smartphone.

Oggi il 31% dei consumatori acquista da mobile (era il 25% nel 2017). Un numero interessante che ci fa comprendere l’importanza di un sito ecommerce responsive, con una user experience soddisfacente anche se effettuata attraverso smartphone.

Il desktop – pur rimanendo il device preferito per fare shopping online – passa dal 67% nel 2017 al 62% nel 2018. Si riduce anche l’incidenza degli acquisti da tablet, che passano dall’8% al 7%.

Ecommerce nel mondo

Nel 2018 l’export, inteso come il valore delle vendite da siti italiani a consumatori stranieri, vale 3,9 miliardi di euro e rappresenta il 16% delle vendite ecommerce totali.

I servizi, pari a circa 1,3 miliardi di euro (+6% rispetto al 2017), sono spinti dal settore del turismo, grazie ad alcuni operatori del trasporto.

I prodotti, grazie a una crescita dell’11%, valgono 2,6 miliardi di euro e rappresentano il 68% delle vendite totali oltre-confine. L’abbigliamento è il principale comparto nell’esportazione e costituisce circa i due terzi dell’export di prodotto.

L’Italia può sicuramente fare di più in questo segmento del mercato ecommerce, anche perché la domanda di prodotti Made in Italy dall’estero è molto elevata.

Non a caso pochi giorni fa è nato HelloITA, l’hub virtuale per promuovere le eccellenze tricolore in Cina, il primo mercato ecommerce al mondo, con oltre 1000 miliardi di euro e un tasso di penetrazione dell’online sul totale del retail pari al 18%.

HelloITA, in particolare, nasce grazie alla partnership tra tra l’Agenzia Ice e Alibaba Group.

L’iniziativa è quella di raggruppare le società italiane aderenti, provenienti dai settore moda, cosmesi, home&design, lifestyle, agroalimentare e vini, in un unico padiglione virtuale su Tmall, in modo da offrire agli oltre 570 milioni di potenziali clienti attivi nell’ex Celeste impero, un’offerta organica ed esclusiva.

 

 

No Comments

    Leave a reply

    ecommerce-in-italia-nel-2018-raggiunti-i-27-4-miliardi-di-euro
    [i]
    [i]