L’ecommerce in Slovenia e Croazia a confronto

L’ecommerce in Slovenia e in Croazia sta crescendo molto.

Attualmente, 9 utenti di internet su 10 in questi paesi fanno shopping online.

Naturalmente, esistono anche molte differenze tra i due paesi, per esempio in termini di fiducia nei confronti delle piattaforme di ecommerce straniere.

Il 5 aprile scorso si è tenuta la Giornata dell’Ecommerce 2017, il più grande evento di ecommerce in Croazia.

La conferenza ha ospitato oltre 150 esperti, che hanno illustrato i nuovi risultati di un sondaggio di Ceneje sugli acquisti online della regione.

Questo sondaggio, chiamato Shopper’s Mind, è stato condotto raccogliendo le risposte di 22.000 utenti sloveni e 22.000 utenti web croati.

Secondo Ceneje, entrambi i paesi sono in un periodo di rapida crescita dello shopping online.

“Il potenziale degli ecommerce, rispetto agli altri segmenti commerciali, è notevole”, afferma l’amministratore delegato Darko Dujič.

I risultati dell’indagine mostrano che in Slovenia il 37% della popolazione acquista online almeno una volta al mese, mentre circa il 92% ha acquistato online almeno una volta.

Le statistiche sono piuttosto simili nel paese limitrofo, ma c’è una grande differenza nella percentuale di consumatori che regolarmente acquista online ogni mese (quasi la metà di tutti gli utenti internet).

In Slovenia, il pagamento in contanti è ancora il metodo più popolare (il 40% dei consumatori).

Ciò è dovuto a una lunga tradizione di transazioni con pagamento di questo tipo. T

uttavia, negli ultimi anni l’uso dei pagamenti elettronici è aumentato.

Quasi un quinto degli acquisti è completato con carta di credito, pari al 12% in più rispetto all’anno precedente.

Anche in Croazia gli acquirenti online preferiscono pagare le loro merci in contanti alla consegna, ma PayPal è un altro metodo di pagamento popolare (quasi un terzo degli acquisti) questo perché i consumatori usano molte piattaforme globali come eBay e AliExpress.

Anche per questo motivo c’è una grande differenza tra i due paesi per quanto riguarda la quota degli acquisti in patria e all’estero.

Mentre quasi la metà degli acquirenti online sloveni acquista esclusivamente sui siti web nazionali, questa quota è solo del 22% in Croazia.

D’altra parte, il 40% dei clienti croati compra solitamente i prodotti all’estero, mentre in Slovenia questa quota è inferiore a un quinto.

Cejene ha evidenziato tre motivi principali per la crescita rapida dell’ecommerce in Slovenia e Croazia.

Uno di loro è l’espansione degli acquisti online in categorie di prodotti che non erano online fino a un paio di anni fa.

Ma ci sono grandi differenze tra le categorie di prodotti in rapida crescita in entrambi i paesi.

In Slovenia la quota di mercato è aumentata di più nelle categorie cibo e bevande, attrezzature per auto e accessori per animali da compagnia, mentre in Croazia questo è avvenuto nelle categorie acquisti di gruppo e assicurazioni.

Un altro fattore chiave della crescita degli ecommerce è quello del mondo mobile.

Lo scorso novembre risultava che il 76% dei negozi online in Slovenia aveva ottimizzato il proprio sito web per mobile.

In Croazia, i commercianti sono sempre più consapevoli dell’importanza di un canale di vendita mobile: nel 2017 quasi 9 negozi su 10 hanno un sito web mobile, mentre erano solo il 60% un anno fa.

Anche i comparatori stanno diventando sempre più popolari tra gli utenti internet sloveni e croati.

In Slovenia, oltre un terzo della popolazione online utilizza questi siti per la ricerca di prodotti prima di acquistarli, contro il 55% in Croazia.

In Slovenia i centri commerciali hanno una quota di mercato molto alta (la metà).

Sono seguiti da rivenditori online specializzati e piattaforme di ecommerce globali.

In Croazia, invece, i rivenditori online specializzati sono i principali protagonisti, rappresentanti di oltre un terzo del mercato.

Sono seguiti dai centri commerciali online e dalle piattaforme di ecommerce globali.

Quest’ultimo tipo di sito web di ecommerce rappresenta un quinto del mercato in Croazia, mentre occupa solo un decimo del mercato sloveno.

Content editor e Sales Account manager, scrivo articoli e copy sul digital Marketing ed Avertising.
No Comments

    Leave a reply

    l-039-ecommerce-in-slovenia-e-croazia-a-confronto
    [i]
    [i]