ebay lancia la nuova piattaforma shutl per le spedizioni espress
News

EBay rispolvera Shutl, la piattaforma per le spedizioni in pronta consegna

Tramite la propria Newsletter, eBay ha annunciato il lancio di Shutl, una piattaforma propria, che avrà il compito di consegnare la merce comprata online, nell’arco dello stesso giorno dell’acquisto.

Nel 2013, eBay aveva firmato un contratto per l’acquisto di Shutl, un’azienda londinese di trasporto merce a domicilio. La consegna merce con Shutl aveva la prerogativa di unificare i pony-express locali e, di conseguenza, eseguire le distribuzioni nella stessa giornata dell’acquisto online.

Nei prossimi mesi, eBay rilancerà la piattaforma Shutl per la consegna a domicilio, lo stesso giorno dell’acquisto online. Il servizio di Shutl comincerà nell’estate del 2017.

Per il momento, l’area di prova della piattaforma Shutl coprirà l’estensione del Regno Unito.

Ogni venditore, su eBay, potrà optare per il corriere locale, all’interno della piattaforma Shutl, che più si avvicina alla zona di consegna e che offre l’invio espresso al prezzo più competitivo.

Secondo il colosso delle aste online, il nuovo servizio di Shutl andrà a coprire i bisogni delle piccole realtà imprenditoriali, le quali non hanno accordi preferenziali con ditte di trasporto merci. Proprio per agevolare questi attori commerciali, eBay predisporrà delle convenzioni particolari.

In sostanza, eBay sta mettendo a punto un portale, Shutl, per raggruppare i servizi locali e organizzare la consegna in tempi rapidi, ovvero nelle poche ore successive all’acquisto online. L’uniformità sarà anche per i pagamenti ai corrieri via account PayPal.

Per il momento, è partito un progetto pilota con myHermes, un servizio di delivery tedesco, con una succursale nel Regno Unito, che da tempo opera nel territorio tramite una rete di invii espressi. Gli altri ecommerce, che commerciano nell’area geografica del Regno Unito, potranno registrarsi al servizio di consegna Shutl, mediante una versione beta.

Leggi anche la nostra intervista con il Ceo Fondatore del servizio di consegna merce Qaplà, Roberto Fumarola, il quale ci spiega come gestire le spedizioni e la delicata fase di post-vendita in un Ecommerce.

[Nota di Francesco Chiappini] Ebay tenta di stare al passo di Amazon Prime attraverso l’acquisizione di Shutl, ma i problemi di ebay sono altri, ossia  una piattaforma troppo sbilanciata sugli acquirenti e venditori poco tutelati (la gestione dei feedback è complessa) oltre che un legame troppo stretto con Paypal.

Nonostante questo Ebay mantiene buone quote di mercato soprattutto all’estero ed è un canale da perseguire per alcuni settori.

Fonti: Ecommerce NewseBay NewsLetter UK 

 

Post correlati

Così Ebay Annunci e Marketplace affrontano la competizione dei colossi del commercio online

Ecommerce cross country: rischi e vantaggi del commercio transfrontaliero

Valentina Samara Ferrero

Canva, il software per creare immagini e progetti grafici gratis online

Valentina Samara Ferrero

Lascia un commento

Accetto e dichiaro di aver letto l’Informativa Privacy