QUALI SERVIZI OFFRIRE IN UN ECOMMERCE?

Per differenziarti dalla concorrenza è importante comprendere dove compra solitamente il tuo cliente ideale.

So che è brutto da dire, ma il mercato è una giungla!

I tuoi clienti potenziali stanno acquistando già da altri siti e vanno i forniti per farli acquistare da te (Articoli sull’argomento: 12 – 3)

Devi fare in modo di offrire qualcosa di diverso rispetto ai tuoi competitors.

In che modo?

Attraverso determinati servizi puoi differenziarti rispetto ai concorrenti appartenenti al tuo settore.

Eccone alcuni:

  • Spedizione gratuita (oggi ormai uno standard di mercato)
  • I Resi gratuiti a X giorni
    Zalando ha puntato il suo posizionamento proprio su questo servizio! Il reso è di 100 giorni e la loro percentuale di reso è pari al 50% delle vendite totali
  • Ritiro e reso in negozio, servizio interessante soprattutto per i brand omnichannel
  • Imballi sicuri a prova di bomba: importantissimo se vendi arredamento! La prima cosa che gli utenti si chiedono è se riceveranno il prodotto in un imballaggio sicuro
  • Spedizioni Assicurate
  • Vip e Fidelity Card
  • Pagamenti in contrassegno
  • Digital Wallet
  • Omaggi nel carrello come l’over delivery
  • Shopper assistant dedicato
  • Estensioni di Garanzia Omaggio
  • Acquisti di gruppo e social shopping
  • Programma di Affiliazione per rivenditori (se si controlla la distribuzione)
  • Attività di beneficienza
  • Programmi a punti
  • Gamification (App vedi Lenskart)

Altre cose da comunicare che possono aiutare:

  • Prodotti originali al 100%: è una caratteristica da sfruttare soprattutto nelle farmacie o dove ci sono copie
  • Punti vendita: se ne possiedi, fallo sapere e fai attività geolocalizzate
    Oltre tot clienti soddisfatti: rendi visibile tale fattore attraverso recensioni e testimonianze;
  • Esperienza: se possiedi da molto la tua attività rendilo noto, mostra foto, racconta la tua storia
  • “Visto in TV”: perché le persone ragionano attraverso associazioni mentali: vedere icone le rassicura

    Tieni presente che i servizi al cliente sono un valore aggiunto per qualsiasi business ( Amazon per esempio ha conseguito tutto il suo successo per aver messo al centro il cliente – o Zalando etc)

    Ricordati però che sui servizi potesti essere pareggiato e molti di questi vengono già offerti dai big player o da tuoi concorrenti.

    Il vero ed unico modo per differenziarsi nel lungo termine è nel posizionamento del prodotto e del brand, unito ad un ottimo marketing ed un visual che affianchi un ottimo copy.

    Inoltre molti servizi comportano dei costi (vedi resi o garanzie extra) e spesso non c’è margine per inserirli a bilancio.

    In questo caso individua le priorità di quali servizi inserire (magari quelli che non offrono i tuoi competitor) e valuta bene l’incidenza sull’intera vita media dei tuoi clienti (LTV)
 

E-commerce & Web Marketing Manager, Formatore ed Autore. Preparo ed aiuto i giovani a diventare Ecommerce Manager e le Aziende ad aumentare i fatturati.
No Comments

    Leave a reply

    quali-servizi-offrire-in-un-ecommerce-ecommerceschool-blog-formazione-in-e-commerce-management
    [i]
    [i]