Ecommerce gamification. Rendi l’acquisto una esperienza divertente!

gamification-of-ecommerce-L-_t6QTx

 

La Gamification, traducibile in italiano come “ludicizzazione”,  è un concetto recentissimo (introdotto per la prima volta nel 2010!) che indica l’utilizzo di dinamiche ed elementi tipici dei giochi in contesti che con il gioco non hanno a che fare.

é un termine che negli ultimissimi anni sta riscuotendo grande successo in campo web, e il motivo è davvero semplice da capire, direi quasi banale: la vita reale è spesso noiosa, mentre il gioco è divertente!

Quindi l’idea alla base è di portare le dinamiche più tipiche dei giochi, quali ad esempio

  • collezione di punti
  • livelli
  • premi e ricompense
  • distintivi

in contesti all’apparenza distanti, per creare maggiore divertimento e coinvolgimento. Un esempio calzante è dato dal sito (e app) Duolingo.com, che permette di imparare diverse lingue raccogliendo punti, superando livelli di difficoltà e perdendo “vite”, come nei classici giochi per PC.

duolingo

 

Ma torniamo in tema Ecommerce. Sappiamo ormai bene le difficoltà a fidelizzare i proprio clienti, in un mercato sempre più pieno di competitors e di prezzi bassi.

Quale modo migliore di conquistare la fedeltà dei propri clienti, se non quello di trasformare l’esperienza di acquisto in una esperienza ludica? Vediamo alcuni dei modi per applicare la gamification in ambito Ecommerce e differenziarsi dalla concorrenza!

1. Programma bonus – raccolta punti

La raccolta di punti è un potente strumento in grado di aumentare la partecipazione e il coinvolgimento degli utenti.

Il più tradizionale incentivo tramite codice Coupon cessa di esistere dopo il suo utilizzo, e l’utente che ne ha usufruito si sente più che libero di effettuare un secondo acquisto altrove, magari approfittando di un altro coupon.

Inserendo il profilo dell’utente in un apposito meccanismo di raccolta punti, invece, si creerà un incentivo a tornare, in quanto i punti accumulati vengono percepiti come un proprio “tesoro” da custodire ed aumentare.

I punti serviranno poi per vincere premi in catalogo o per ricevere sconti sugli acquisti futuri, cosicché l’utente avrà la sensazione che il tempo speso per guadagnare punti è tempo ben speso.

Il sito lentiamo.it utilizza in maniera eccellente questo sistema di raccolta punti, attraverso cui è possibile ricevere sconti davvero importanti (io ci compro le mie lenti a contatto).

Il meccanismo è semplice: ogni euro che acquisti ricevi 2,5 punti. Se ti iscrivi alla newsletter ne ricevi 50.

Ora tieniti forte: se consigli Lentiamo ad un amico, questi riceve uno sconto del 10% sul primo acquisto, mentre tu collezioni 100 punti! Insomma, la ricetta perfetta per creare viralità e acquisire in maniera automatica nuovi clienti.

lentiamo_programma_punti

 

Esistono diverse estensioni per creare una raccolta punti nel proprio Ecommerce, eccone una molto valida per Magento.

 

Il fiorista online statunitense Teleflora.com ha applicato in maniera brillante il programma bonus declinandolo in chiave Social: si possono accumulare punti ogni volta che:

  • si scrivono recensioni
  • si risponde a domande di altri utenti
  • si posta un contenuto su Facebook

Il livello di gamification è così alto che non solo si accumulano punti, ma si aumenta nel tempo di livello, proprio come succede per i videogiochi!

Come risultato, il traffico Referral da Facebook è aumentato del +105%, mentre il tasso di conversione dell’intero sito ha avuto un aumento del +92%! (fonte)

 

2. Rendi partecipi gli utenti attraverso contest interattivi

Se pensi che il tuo settore non si presti bene al concetto di gamification, sappi che Diamondcandles.com vende candele. Molto colorate e con diversi design, ma pur sempre candele!

Nonostante questo è riuscito a trasformare l’esperienza di acquisto in qualcosa di unico.

In pratica ogni candela che acquisti ricevi anche un anello del valore di circa 10 euro. Assieme all’anello c’è anche un codice con il quale potrai ricevere altri anelli che possono arrivare ad un valore fino a $ 5000!

diamondcandles gamification ecommerce

A questo punto devi inserire il codice sul sito mentre ti registri con la webcam: la tua reazione alla eventuale vincita verrà condivisa sul sito e sui social, per invogliare altri utenti a fare lo stesso.

 

3. Crea una esperienza di acquisto 100% personalizzata

Un altro modo di utilizzare meccanismi ereditati dai giochi è la possibilità di personalizzare il proprio “personaggio”. Se nella tua vita hai mai avuto un periodo Nerd, sai di cosa sto parlando.

Prendiamo il settore dell’abbigliamento.

Apparentemente, la distanza tra negozio fisico e online sembra incolmabile, per il fatto che nel negozio fisico si possono provare i diversi capi di vestiario, combinare tra loro maglie, pantaloni e scarpe di colori diversi per vedere i migliori abbinamenti.

Se anche tu sei di questa idea, dai un occhiata a quello che è possibile realizzare su Spartoo.it

spartoo

La dashboard di creazione del proprio abbigliamento è qualcosa di davvero straordinario: le foto dei prodotti diventano oggetti trascinabili e ridimensionabili a piacere, da accostare l’uno con l’altro nella creazione del proprio “manichino ideale”.

Questa modalità davvero divertente di guida all’acquisto

  • facilita notevolmente i processi decisionali degli utenti, liberi di dare sfogo alla propria fantasia
  • permette di fare up-selling, in quanto una volta trovato l’accostamento preferito tra maglia, pantaloni e scarpe, decidere di acquistare l’intero pacchetto diventa più facile

rivelandosi un potente strumento per l’aumento delle conversioni.

Infine l’ecommerce www.designitalianshoes.com ha portato la personalizzazione ai massimi livelli, facendone la propria Value Proposition:

Disegnate da te, fatte a mano da noi

design_italian_shoes

 

 

Anche le call to action dei diversi modelli di scarpe hanno come testo “Personalizza e acquista”, invece del più classico “Aggiungi al carrello”. La personalizzazione non è una funzionalità opzionale, ma il vero core business di questo shop online attorno al quale ruota tutto il resto.

Infatti anche il prezzo dei diversi modelli di scarpe rimane sempre identico, € 249,00, proprio per non distrarre gli utenti da altre variabili che non siano la personalizzazione assoluta della propria scarpa.

 

design_italian_shoes1 personalizzazione ecommerce gamification

 

In questo modo si offre all’utente la possibilità di crearsi una scarpa davvero unica e originale, in una cornice di divertimento che garantisce una piacevole esperienza di acquisto.

Conclusioni

La Gamification è un nuovo neologismo che comincia solo ora ad affacciarsi al mondo E-commerce. Programma a bonus/accumulo di punti, Contest interattivi e personalizzazione dei prodotti sono solo alcune delle modalità con cui far “giocare” gli utenti sulla propria piattaforma online.

Le potenzialità sono ancora moltissime e con un pò di fantasia è possibile sperimentare nuove forme di gamification e guadagnarsi la fedeltà dei propri clienti.

 

Ecommerce School è anche su facebook!

 

Marketing Automation Specialist - Mi occupo di marketing comportamentale e personalizzazione dell'esperienza di acquisto online. Ogni utente è diverso ed ha specifiche esigenze: è il sito che deve adattarsi a loro e non viceversa!
4 Comments
  1. Stefano 16 settembre 2015 at 13:33

    Veramente un ottimo articolo. Complimenti

    vota commento
    Reply
    • Marco Santandrea 16 settembre 2015 at 17:26

      Grazie Stefano 🙂

      vota commento
      Reply
  2. Enrico G. 7 ottobre 2015 at 9:50

    Bello, ottima struttura e copy dell’articolo!

    vota commento
    Reply
    • Marco Santandrea 7 ottobre 2015 at 12:37

      grazie caro!

      vota commento
      Reply

Leave a reply

ecommerce-gamification-rendi-l-039-acquisto-una-esperienza-divertente-ecommerceschool-blog-formazione-in-e-commerce-management
[i]
[i]