ANALYTICS

3 Dashboard personalizzate per Google Analytics

Sia che ti occupi del monitoraggio del tuo sito o di quello di 10 clienti, Google Analytics ti offre una grande varietà di dati che devi assolutamente tenere sott’occhio per progettare (o riprogettare) le tue strategie di web marketing. Quello però che non vorrai di certo fare è sprecare ore e ore del tuo prezioso tempo saltando da un dato all’altro alla disperata ricerca di informazioni utili!

Per tua (anzi per nostra:-)) fortuna esistono le dashboard personalizzate, insiemi di widget che ti offrono una panoramica dei rapporti e delle metriche per te più importanti.

Di dashboard personalizzate se ne possono creare una infinità, in maniera anche piuttosto semplice. Il problema, ancora una volta, sta in quali dati decidere di visualizzare tra la gigantesca mole a disposizione. Per questo la cosa migliore è creare diverse dashboard a seconda del tipo particolare di informazioni che si desidera ottenere e degli obiettivi che si vogliono monitorare.

Per creare una dashboard personalizzata segui il percorso Dashboard => + Nuova Dashboard. A questo punto ti si apriranno due possibilità. La prima consiste nel creare manualmente la tua dashboard personalizzata, inserendo e settando uno per uno gli specifici widget

widget creazione dashboard google analytics

Considera che se sei ancora alle prime armi può essere un operazione molto lunga e dispendiosa, in quanto dovrai settare per ogni Widget le diverse metriche e filtri, specificare la modalità di visualizzazione e il numero di colonne. Può in ogni caso essere una buona pratica per farsi le ossa!

Una seconda soluzione più immediata consiste nell'importare una dashboard già pronta dalla gallery di Google Analytics. Ce ne sono davvero tante e di ogni tipo: puoi navigare per categorie per cercare quella che fa per te, tenendo anche presente le valutazioni degli altri utenti.

dashboard analytics importa da gallery

Il mio consiglio è quello di provare diverse dashboard, scegliere quelle più efficaci e che maggiormente riescono a dare risposta alle tue domande, poi personalizzarle sulla base dei tuoi obiettivi di business, aggiungendo appositi widget o rimuovendo quelli che ritieni superflui.

Di seguito voglio mostrarti nel dettaglio 3 dashboard personalizzate che io ritengo particolarmente utili per tenere controllo diversi parametri senza impazzire nel recuperare i dati da una parte all'altra di Google Analytics.

1. La dashboard "perfetta" per il tuo ecommerce

Questa che voglio mostrarti è una delle tante dashboard che è possibile realizzare per monitorare i parametri più importanti del tuo ecommerce. Il problema di questo genere di dashboard è che spesso si rivelano delle "copie" delle analitiche che puoi trovare all'interno del sistema gestionale del tuo ecommerce (Magento o altro che sia).

Questa dashboard invece a me piace particolarmente perché offre informazioni nuove e aggiuntive.

dashboard personalizzata google analytics

Link alla dashboard per ecommerce

 

1. I primi Widget sulla sinistra mostrano informazioni di base non filtrate relative a Entrate, Pagine visualizzate, Sessioni e numero di Transazioni.

2. Più in basso le cose si fanno più intriganti. Tre colonne con Pagine di destinazione, Visualizzazioni di Pagina e Tempo Medio sulla Pagina ti fanno capire quali sono le pagine più efficaci attraverso cui i visitatori entrano nel tuo sito. Dovrai fare tesoro di queste landing pages ed utilizzarle per promuovere offerte e prodotti, fare lead generation e altro.

3. Quanto soldi vale una sessione? Questo grafico mostra il rapporto tra Sessioni ed Entrate e può aiutarti a capire se ci sono problemi di conversione, se per esempio dopo aver fatto una particolare modifica alla pagina carrello vedi diminuire le entrate ma rimanere invariate le sessioni.

4. Un semplice grafico a torta ti mostra le Sessioni raggruppate per Mezzo.

5. Ecco un Widget davvero indispensabile. Quante sessioni e soprattutto quante Entrate generano le ricerche organiche di parole chiave? Tenendo sotto stretta osservazione questo parametro potrai capire su quali keywords puntare per il tuo posizionamento sulla SERP di Google, ed eventualmente trasferire tali dati su Adwords.

Il Widget contiene un filtro per escludere le keywords che riguardano direttamente il tuo brand dai risultati, Questo perché uno che cerca il tuo nome sulla Google ti conosce e non può essere considerato come ricerca organica.

Per escludere i nomi che riguardano il tuo brand dalle parole chiave, modifica il widget. Nel filtro compare l'espressione regolare

(brand1|brand2|not|content|user)

Sostituisci al posto di brand1 il nome della tua attività. Se è un nome composto da più parole, in brand1 scrivilo tutto attaccato mentre in brand2 staccato, in modo da escludere entrambi, in questo modo:

(ecommerceschool|ecommerce school|not|content|user)

Puoi inserire tante keywords quante sono quelle che identificano il tuo brand.

6. Infine l'ultimo Widget mostra le Sessioni e le Entrate del traffico Referral, ovvero da siti esterni che rimandano al tuo. Ti aiuterà a capire come e soprattutto dove ti conviene fare link building.

2. La dashboard per le campagne PPC

dashboard ppc google analytics

Link alla dashboard per le campagne PPC

 

Ciascuno dei widget presenti in questa dashboard ha un filtro che identifica unicamente le sorgenti di traffico provenienti da campagne Pay per Click, escludendo tutto il resto.

1. Il numero complessivo di sessioni PPC

2. Il numero di Sessioni confrontato con il numero medio di pagine visualizzate durante una sessione (PPC)

3. Il n° di Sessioni in confronto alla durata media di una sessione (PPC)

4.  Le campagne, le Sessioni che hanno generato e il tasso di conversione all'obiettivo di ciascuna. Tieni molto in considerazione questo widget in quanto Adwords da solo non ti può monetizzare il rendimento di ogni singola campagna. Qui al contrario puoi vedere per ciascuna di esse se è profittevole o meno

5. Grafico a torta che mostra le sessioni PPC raggruppate per Paese (utile per campagne multilingua)

6. Tabella simile a quella del punto 4, dove al posto delle singole campagne vengono monitorati i rendimenti dei tuoi Gruppi di Annunci

7. Stesso discorso con le singole Keywords nella prima colonna

3. La dashboard "Impegno e Lealtà"

dashboard engagement and loyalty google analytics

link alla dashboard "Impegno e Lealtà"

 

Questa dashboard, che ho deciso di chiamare "Impegno e lealtà"si compone di tabelle molto semplici e intuitive, ma che dicono molto sul grado di fidelizzazione dei tuoi visitatori.

1. Questo grafico a torta mostra le Sessioni raggruppate per categoria di Device (Desktop, Mobile, Tablet)

2. Quali sono le Sorgenti di Traffico che portano più visitatori di qualità? Questa tabella mette in relazione le sorgenti di traffico con il numero di Sessioni e il numero medio di pagine visualizzate durante una Sessione

3. Il numero di volte in cui i visitatori sono entrati nel tuo sito attraverso una pagina o un insieme di pagine specifico in confronto al numero medio di pagine visualizzate durante una Sessione

4. Ancora il numero medio di pagine visualizzate durante una Sessione, in relazione questa volta con il tipo di Device usato e la Durata media della Sessione.

5. Le pagine che generano più uscite dal sito, con il numero complessivo di uscite per pagina e la percentuale di uscite. Per quale motivo gli utente escono dal tuo sito in quelle determinate pagine? Cerca la risposta formulando ipotesi, attuando modifiche e monitorando questo widget nel tempo!

6. La Risoluzione dello Schermo in relazione al numero di Sessioni e alla Frequenza di Rimbalzo. Noti alcune anomalie? Se per esempio ti accorgi che la risoluzione dello schermo 320x568 genera una frequenza di rimbalzo molto più alta delle altre, potrebbe voler dire che il layout del tuo sito web causa problemi di visualizzazione per quegli schermi, e dovresti prendere provvedimenti in fretta!

 

Come vedi i dati che puoi avere a disposizione sono tanti e, ancora una volta, ciò che conta maggiormente sono le domande con cui approcciarsi alle analisi. Questi sono solo 3 esempi di dashboard realizzabili tra le centinaia a disposizione. Trova le giuste dashboard che fanno al caso tuo e sperimenta nuove combinazioni di widget per aumentare la ccomprensione delle dinamiche del tuo sito web!

 

Ti è piaciuto l'articolo? Lascia un commento qui sotto 🙂

 

[efb_likebox fanpage_url="https://www.facebook.com/pages/Ecommerce-School/391780104309414?fref=ts" box_width="250" box_height="" colorscheme="light" locale="it_IT" responsive="0" show_faces="0" show_header="1" show_stream="0" show_border="1" ]

Post correlati

7 segmenti avanzati Google Analytics per capire il traffico

Marco Santandrea

Crea rapporti e dashboard dinamici con Datastudio

Marco Santandrea

Google Analytics per ecommerce [una introduzione]

Marco Santandrea

Lascia un commento

Accetto e dichiaro di aver letto l’Informativa Privacy

3-dashboard-personalizzate-per-google-analytics-ecommerceschool-blog-formazione-in-e-commerce-management