Notifiche Push: comunica in tempo reale con i tuoi clienti ovunque si trovino sul Web

La sfida più grande per chi come te gestisce un Ecommerce, sta nel mantenere una traccia di sé anche fuori dalle mura del proprio sito.

Questo vale non solo per i prospects (utenti che hanno già navigato da te, ma non hanno ancora comprato), ma anche per i tuoi clienti che consideri “fedeli”.

Il fatto che un cliente abbia acquistato già 2-3 volte sul tuo sito non fa di voi marito e moglie: dovrai costantemente essere in grado di reingaggiarlo con nuove comunicazioni per mantenere alta l’attenzione verso il tuo Brand.

Il principale strumento per mantenere ingaggiati gli utenti nel tempo (in gergo fare Customer Retention) è l’email marketing, che però è un canale così inflazionato che diventa sempre più difficile farsi notare tra le centinaia di promozioni.

Esiste anche il retargeting attraverso i canali adv come google adwords, che però presuppone l’investimento di un budget costante.

C’è anche un terzo strumento di cui voglio parlarti, che se usato correttamente può dare risultati interessanti.

Si tratta delle notifiche Push, quel genere di messaggistica istantanea che arriva al destinatario senza che questo debba effettuare una operazione di scaricamento (pull).

notifiche push per ecommerce

Generalmente una notifica Push è composta da un immagine, titolo, una breve stringa di testo e il nome del dominio dal quale viene inviata. Funzionano sia per Desktop che per Mobile.

Sebbene non ancora molto diffusa in campo Ecommerce, se utilizzata in maniera intelligente la notifica Push può essere un arma potentissima.

Puoi raggiungere l’utente in tempo reale ovunque si trovi sul Web, con un messaggio che si apre all’interno di un piccolo box laterale: sarà impossibile passare inosservato!

Ecco alcuni dei vantaggi delle notifiche Push rispetto ai canali tradizionali:

  • puoi raggiungere la tua audience ovunque sul Web, qualsiasi cosa stiano facendo e qualsiasi sito stiano visitando
  • si aprono in tempo reale sul browser, senza alcun intervento attivo da parte dell’utente (per leggere una mail, invece, si richiede il gigantesco sforzo di aprire la propria posta elettronica e cliccarci sopra)
  • puoi costruirti un’audience da dispositivi Mobile senza investire risorse e denaro per creare un App

Le strategie per la scelta del Timing giusto di invio possono essere molteplici.

Ad esempio, su Google Analytics si possono individuare gli orari della giornata in cui gli utenti sono più propensi ad acquistare, e schedulare le proprie offerte Push per ottenere un maggiore ROI.

La parte difficile del gioco è che perché la notifica giunga al destinatario l’utente deve aver prima autorizzato l’applicazione ad inviare notifiche.

Abituati alle app che fanno trillare lo smartphone ogni 30 secondi, solitamente gli utenti rispondono ad una richiesta di invio notifiche con un automatico e sonoro No grazie.

E se invece il tuo Ecommerce riservasse offerte esclusive solo agli utenti che hanno accettato di farsi inviare notifiche Push?

Ecco che allora le cose potrebbero cambiare.

é il caso di Buy Whole Foods Onlineche propone una sconto del 10% sul prossimo acquisto a fronte della sottoscrizione alle notifiche Push.

Ecco cosa appare da Desktop:

notifiche_push_ecommerce

 

Questa invece è la versione Mobile:

mobile-opt-in_notifiche_push_ecommerce

Il CTR (click through rate) medio di queste notifiche è davvero elevatissimo: 10,1%!

Questo significa che gli utenti raggiunti dalle notifiche Push sono perfettamente in target, e in previsione di acquisti ricorrenti sono ben disposti a farsi “disturbare” nella navigazione per rimanere aggiornati con le offerte.

Becky, il direttore Marketing dell’azienda, si è dimostrata soddisfatta dai test effettuati sulle notifiche:

“è più immediato, non possiamo scrivere tanto testo quanto nelle email, ma in questo modo la comunicazione è più semplice e veloce. é un medium completamente diverso, e fa appello ai nostri clienti che tendono ad acquistare spontaneamente”

Se vuoi approfondire ti rimando al case history in lingua inglese.

Se hai letto fino a qui, probabilmente sei stato sul blog di Ecommerce School più di 2 minuti e anche a te ti si è aperta una finestrella che ti chiede se vuoi ricevere le nostre notifiche.

Stiamo infatti testando il nuovo servizio pushcrew.com, e anche noi abbiamo intenzione di riservare un trattamento speciale ai nostri sottoscrittori!

Il servizio in questione prevede un semplice codice da installare nella sezione <head> del sito, e offre una versione gratuita fino a 500 iscritti.

Se deciderai di provarlo, lasciaci la tua opinione nei commenti qui sotto e raccontaci il tuo Case History!

Alla prossima!

Ecommerce School è anche su Facebook:

Marketing Automation Specialist - Mi occupo di marketing comportamentale e personalizzazione dell'esperienza di acquisto online. Ogni utente è diverso ed ha specifiche esigenze: è il sito che deve adattarsi a loro e non viceversa!
No Comments

    Leave a reply

    [i]
    [i]