L’ecommerce in Portogallo vale 4,73 miliardi di euro nel 2017

Si stima che l’ecommerce in Portogallo crescerà di oltre il 12% quest’anno, quindi la vendita totale di beni e servizi nel paese dell’Europa meridionale potrebbe valere 4,73 miliardi di euro alla fine del 2017.

Si tratta di una crescita importante rispetto all’aumento del 10,52% registrato lo scorso anno dallo stesso tipo di analisi. Del resto, praticamente tutti i paesi europei hanno registrato una crescita in questi ultimi due anni, in percentuali diverse ma comunque in positivo.

Si tratta di una spesa che faranno online oltre 3,4 milioni di clienti portoghesi. L’anno scorso, in Portogallo ci sono stati 3,1 milioni di acquirenti online che hanno speso 4,2 miliardi di euro online.

In pratica circa due portoghesi su tre hanno acquistato a livello nazionale e transfrontaliero, mentre quasi uno su quattro ha acquistato solo oltre frontiera.

Questi sono i dati presenti nella relazione Portugal Ecommerce Country 2017 della Ecommerce Foundation, che contiene propri dati e statistiche effettaute da parte di altri.

Ad esempio, i dati di ACEPI mostrano che la categoria di prodotti online più diffusi in Portogallo è quella del mobile e dell’elettronica. Seguono l’arredamento per la casa, i prodotti legati all’arte, la decorazione e l’informatica.

I siti web di ecommerce più diffusi in Portogallo sono capitanati da eBay, che è stato il principale rivenditore online nel paese lo scorso anno. Più della metà della popolazione (54%) ha utilizzato questo sito nel 2016, seguito da Amazon (38%) e da Booking (35%).

Secondo Lengow, i siti web di ecommerce più diffusi in Portogallo sono Zalando, IBS, eBay, Bon Prix, Salsa, Amazon, Euronics, Yoox, Fnac, Parfois e Ikea. Tutti grandi soggetti del commercio elettronico online, anche negli altri paesi europei.

ecommerce Portogallo eBay

Per quanto riguarda i metodi di pagamento online maggiormente usati in Portogallo, quello più diffuso è la carta di credito, ma 1,3 milioni di portoghesi utilizzano anche il servizio MB NET, che genera carte temporanee per pagamenti online.

Content editor e Sales Account manager, scrivo articoli e copy sul digital Marketing ed Avertising.
No Comments

    Leave a reply

    [i]
    [i]