DIGITAL WALLET PER ECOMMERCE: AUMENTARE LE VENDITE SU MOBILE CON I PAGAMENTI ONE CLICK

Oggi al mondo, oltre 2 miliardi di persone sono proprietari di smartphone.

Questi dispositivi non si limitano a navigare sui social network, a mandare messaggi e ad effettuare chiamate.
In realtà, agiscono come risorse per tutte quelle persone che vogliono cercare e trovare prodotti – e sempre di più fare acquisti.

Il mobile – commerce come prima porta d’accesso

Da un lato il rapporto della BI Intelligence indica che gli account da mobile occupano una porzione relativamente ridotta rispetto al totale delle vendite; dall’altro, invece, i dati emersi dal progetto Statista confermano che il mobile rappresenterà presto la punta di diamante per il traffico e le transazioni online.

Dal tasso di crescita attuale, la crescita toccherà circa il 50% delle vendite online da qui al 2020.

Ad ogni modo, esiste un grosso problema quando si analizzano i dati di vendita da mobile: le conversioni mancano.

Il tasso di conversione da mobile è basso.

Secondo Monetate, la media delle conversioni statunitensi si calcola attorno circa al 4 % da desktop, ma scende fino a misero 1,3 % su smartphone.
In Italia ancora peggio!!

 

e mentre il traffico su smartphone rappresenta il 46% del traffico globale per l'ecommerce nella seconda metà del 2016, dai dati di Criteo emerge che solo il 27% di questo traffico porta ad una conversione, indicando pertanto un problema chiaro di mancata ottimizzazione mobile.

Qual è il problema?

Le fonti, come Business Insider, suggeriscono che l'attrito al momento del checkout è il vero punto dolente per molti mobile shoppers, e questa fase è una di quelle dove si perdono più lead da mobile.

Avete mai provato a fare il checkout con il vostro smartphone? Può essere frustrante.

Dall'inizio alla fine, molti m-commerce possono arrivare ad includere oltre 10 passaggi per finalizzare l'acquisto – a cui si aggiunge lo schermo piccolo con i vari tentativi di inserire dati per la consegna e la fatturazione.

Nell'esempio sottostante, si può vedere come in un sito detto responsive, il checkout può essere irritante e farci perdere tempo.

Il fondatore di A Better Lemonade Stand, Richard Lazazzera, ha dichiarato:

digitare il proprio indirizzo e il numero della carta di credito può essere un'esperienza orribile da desktop, figuriamoci con un dispositivo mobile.

Se può aggiungiamo il fatto che molte persone usano lo smartphone muovendosi o facendo altro non è difficile capire perché le conversioni da mobile rimangano così basse”

e i checkout frustanti non sono l'unica ragione delle esitazioni degli m-shoppers.

Altri punti aumentano l'attrito prima di concludere il processo di acquisto:

  • siti non ottimizzati per l'esperienza mobile (più del 40% delle medie e piccole imprese non hanno un sito mobile- friendly)
  • quando non siamo connessi alla rete wi-fi, le connessioni dei cellulari possono visualizzare solo pagine lente (le pagine che caricano lentamente insieme alla bassa attenzione danno un tasso minore di conversione)
  • navigazione complessa e menù a tendina che non rispecchiano i parametri dell'usabilità
  • l'inserimento manuale dei dati nei campi di inserimento non è intuitivo (ad esempio non si prevede un completamento automatico dei vari campi)

Quindi ci sono tante ragioni perché i consumatori non arrivino all'acquisto da mobile.

E molte di queste ragioni hanno a che fare con l'ultima fase – la più importante – per la conversione.

Inoltre, molti consumatori cercano e comparano gli oggetti e i prezzi su mobile per poi acquistare da desktop.

Per molti rivenditori, o venditori, non è sufficiente.

Ci sono troppe opportunità sprecate tra il mobile e l'arrivo su desktop.

Pertanto come risolvere il problema?

I digital wallet aiutano a risolvere il problema.

Che cosa sono i Digital Wallet?

Sono tecnologie che permettono con un click, o con un processo veloce per il checkout da mobile, di memorizzare le informazioni relative all'acquirente, come ad esempio il numero della carta di credito.

Alcuni Digital Wallet:

  • Amazon pay
  • Androidpayments
  • Apple payments
  • Bitcoinwallet
  • Google Wallet
  • Masterpass
  • Paypalonetouch
  • Samsung Pay
  • Visa Checkout

I Digital Wallet migliorano la conversione da mobile.

Sapendo che il tempo, i dati e la dimensione degli schermi sono il maggior punto di attrito per le conversioni da mobile, ha senso semplificare tutto il processo (e velocizzarlo).

I Digital wallet stanno rendendo più facile e veloce l'acquisto online da mobile con un approccio usabile del checkout.

Per esempio, Apple ha incorporato un ID Touch con Apple Pay, trasformando gli acquisti in un unico gesto: premere un bottone.

questa è solo una delle tante applicazioni dei digital wallet, l'acquisto one-click diventerà ben presto la norma.

Quello che era frustrante, sarà adesso svolto in maniera rapida e indolore e, per giunta, senza sacrificare la sicurezza informatica.

A tal proposito, Isaca, un'organizzazione che definisce ed incoraggia l'adozione di best practices per la sicurezza cibernetica, ha redatto recentemente un rapporto, secondo il quale gli acquisti da mobile sono tra i più sicuri.

La ragione? Ogni transazione online da mobile è legata solo ad un numero.

Il che vuol dire che i venditori non hanno accesso ai numeri delle carte di credito.

Le informazioni del nostro account di acquisto sono memorizzate nel nostro smartphone e qualsiasi informazione è registrata e salvata nel telefono, per poi essere criptata e raggiungibile solo mediante una password o, nei nuovi dispositivi, con l'impronta digitale.

 

per il consumatore diventa più comodo e pratico comprare con le digital wallet. La convenienza e la sicurezza sono garantite.

Oggi, le grandi piattaforme ecommerce, come BigCommerce, hanno raggiunto il 18% delle loro entrate grazie al processo di digital wallet. E allo stesso modo, l'impiego delle digital wallet sta crescendo.

Il Ceo di Apple, Tim Cook, ha recentemente annunciato che Apple Pay ha triplicato gli utenti dal suo lancio nel 2016 e le transazioni hanno raggiunto un volume d'affari del 500%; invece, Amazon ha raggiunto 33 milioni di consumatori che adoperano Amazon Pay.

Paypal sbalordisce con i suoi 197 milioni di utenti e 40 milioni di compagnie che hanno approfittato della sua digital wallet.

Pertanto i pagamenti one-click sono parte integrante del processo di conversione del mobile-commerce.

Perché i pagamenti one click da Mobile sono così importanti?

Perché semplificano la fase del checkout, traducendo tutte quei passaggi in uno solo. In sintesi, i digital wallet sono un ottimo strumento per la conversione e ottimizzazione.

Vediamo l'esempio di PayPal’s one-click. Il venditore installa il paypal digital wallet, ogni consumatore dovrà inserire la sua impronta digitale per completare l'acquisto dell'oggetto.

Quindi, un veloce pagamento senza alcun attrito, solo lo sfioramento del dito.

Altri tool simili con il riconoscimento dell'impronta, come ad esempio Google Wallet (meglio conosciuto con il nome di Android Pay), hanno altresì confermato l'incremento delle vendite nell'ecosistema del mobile.

Adottando il digital wallet, NewEgg segnala che l'incremento è raddoppiato e Priceline.com dichiara un incremento del 71% delle conversioni con il digital wallet di Google.

Che altro: un quarto di tutte le transazioni di TabbedOut provengono dal canale mobile.

e questi sono solo alcuni dei dati derivati dall'utilizzo del digital wallet.

Fanatics, un rivenditore ufficiale di merchandise sportiva, sostiene che con l'introduzione del Google Digital Wallet, è stato capace di ottimizzare il processo di checkout in solo due passaggi.

hanno migliorato l'UX da mobile con questa integrazione e la conseguenza – oltre all'incremento delle vendite – è stato l'apprezzamento da parte degli utenti consumatori.

Un altro esempio è quello di NatoMounts. NatoMounts è una compagnia che vende accessori per Smartphone e ha digitalizzato il processo di acquisto con il digital wallet.

Dopo aver scoperto che il 90% del suo traffico proveniva da mobile, ha introdotto il Digital Wallet come metodo di pagamento.

Brandon Chatham, fondatore di NatoMounts, ha dichiarato a BigCommerce:

visto che la maggior parte dei miei utenti visitava il mio sito da mobile, ho considerato l'ipotesi di migliorare l'esperienza per stimolare l'acquisto. Volevo che le persone potessero acquistare letteralmente in pochi secondi. 

Siamo stati capaci di raggiungere i pagamenti one-click, con l'integrazione dei digital wallet (Amazon Pay e PayPal). Il tempo massimo di acquisto si aggira intorno ai 43 secondi.

Provvedendo ai desideri dei consumatori da mobile, i venditori stanno andando verso la direzione giusta della mobile CRO.

Le ricerche enfatizzano queste considerazioni:

  • 44% dei consumatori vorrebbe adottare un digitalwallet con un programma di ricompensa e/o incentivi
  • il 67% degli intervistati, sotto i 50 anni, vorrebbe acquistare interamente da mobile (secondo Merkle Data)
  • il 42% degli utenti smartphone si aspetta di terminare l'acquisto da mobile in un lasso di tempo non oltre l'ora.

Ma la domanda che persiste è: anche se vengono incorporati i digital wallet, gli utenti li useranno per i pagamenti?

L'uso esteso dei digital wallet è in fase di sviluppo. Sono strumenti accettati dalle masse? Non esattamente.

Comunque, i digital wallet rappresentano un'opportunità per provvedere alle mancanze riscontrate da un lato; e dall'altro, per innescare il ciclo virtuoso della tecnologia. Inoltre, si può diventare pionieri dell'UX da mobile e ciò comporterebbe un guadagno significativo in termini di competizione sul mercato.

A ciò si aggiunge il fatto che gli acquirenti, tramite digital wallet, possono essere coccolati e fidelizzati con un maggiore occhio di riguardo.

VentureBeat segnala che il digital wallet di Samsung Pay è stato recentemente modificato, migliorandone l'ecosistema: promozione geolocalizzata, gamification, social sharing e tanto altro.

Altri brand stanno promuovendo i digital wallet con sconti e promozioni.

Un altro caso è l'Hotel Tonight.
Quest'hotel ha lanciato un'iniziativa di promozione con un codice coupon, del valore di 20-100 dollari, rivolta a chi usa Apple Pay Digital Wallet.


Pertanto, il digital wallet può essere parte integrante di una strategia per aumentare le conversioni da mobile. Di sicuro è al momento il miglior metodo di pagamento.

L'altra domanda che si pongono i venditori è quale digital wallet scegliere.

La scelta dipenderà da diversi fattori:

  • il sistema operativo più adottato dai nostri potenziali consumatori: se molti di loro usano dispositivi Apple, sarà sensato affidarsi all'ApplyPay, viceversa a Google Pay.
  • sondaggi tra i consumatori: conservare i feedback dai nostri acquirenti in risposta a quale digitalwallet vorrebbero usare.
    I dati di Statista mostrano che ad oggi paypal è quello più conosciuto. Ma è sempre bene fare un sondaggio mirato e verticale
  • flessibilità e flusso: se state cercando un digitalwallet che funziona con un ampio ventaglio di motori di ricerca, varie tipologie di pagamenti, e include la possibilità di pagamento con un solo tocco, forse l'integrazione di Paypal è la più indicata. Non tutti i digitalwallet sono stati creati per tutti i browser: Apple Pay, per esempio, è dedicata a Safari.

Nell'esempio di ThinkGeek, il passaggio al checkout del sito all'account di paypal fa sembrare tutto più naturale ed immediato.

  • Facile da integrare: molte piattaforme ecommerce predispongono già delle integrazioni con vari pagamenti, il che riduce la scelta del digitalwallet.

considerando tutti questi fattori si può arrivare ad una scelta adeguata al nostro business, senza mai dimenticare di testare ed integrare successivamente.

Conclusioni

Con le integrazioni dei digital wallet, gli ecommerce possono incrementare le conversioni da mobile senza modificare più di tanto la piattaforma usata.

I digital wallet e il loro impiego sono ancora in fase embrionale, ma rappresentano un'importante opportunità per migliorare l'usabilità della fase più significativa e delicata del processo di acquisto.

Non ti resta che provarne uno e misurare il ritorno!

Non vi resta altro che scoprire quale metodo è più conveniente per voi e i vostri consumatori e poi valutare quale delle conversioni.


Note dell'autore del Blog:
Il presente articolo con i dati annessi è stato tratto da uno speciale di Keligh Moore sul mobile ecommerce per il mercato americano, da noi tradotto e solo in parte revisionato.
Purtroppo non avendo ancora dati significativi per il mercato Italiano e molti digital wallets non ancora attivabili, abbiamo preferito per ora mostrare l' impatto che potranno avere da qui in avanti, basandoci sulla crescita esponenziale che stanno avendo all'estero.
Appena si svilupperanno anche in Italia, Ecommerce School provvederà a pubblicare un articolo verticale sul nostro mercato con case studies relativi. Non ci resta che provarli quanto prima!!!

E-commerce & Web Marketing Manager, Formatore ed Autore. Preparo ed aiuto i giovani a diventare Ecommerce Manager e le Aziende ad aumentare i fatturati.
No Comments

    Leave a reply

    [i]
    [i]